Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Sei civili sono stati uccisi nelle ultime ore nella provincia meridionale afghana di Helmand in attentati che le autorità hanno attribuito ai talebani.
Nella regione di Marjah sono cominciati ieri scontri fra le truppe statunitensi ed i talebani nell'ambito dei quali, ha assicurato il portavoce del governatore, Daud Ahmadi, quattro civili sono stati uccisi da un razzo lanciato dagli insorti.
Nella zona di Nad Ali, invece, secondo il portavoce provinciale un veicolo è saltato su un rudimentale ordigno esplosivo (Ied) provocando la morte di due bambini.
Ma un residente, Ghulam Mohammad, ha dichiarato all'agenzia di stampa Pajhwok che i due bambini sono stati uccisi da un razzo sparato da un drone statunitense.

SDA-ATS