Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Militanti talebani e altri aderenti all'Isis si sono scontrati ieri per quasi tutta la giornata nel distretto di Chaparhar della provincia orientale afghana di Nangarhar con un bilancio di 15 morti e 36 feriti. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa Pajhwok.

Il portavoce del governo provinciale, Attaullah Khogyani, ha precisato che gli incidenti sono avvenuti fin dal mattino in varie aree del distretto, e che sono terminati poco prima della mezzanotte. Nel complesso, ha aggiunto, 15 militanti di entrambe le parti sono rimasti uccisi e 36 feriti.

Due civili, che pure hanno riportato ferite, sono stati ricoverati nell'ospedale civile del capoluogo provinciale, Jalalabad. Da mesi ormai i talebani affrontano in Nangarhar i seguaci del 'Califfo' Abu Bakr al Baghdadi che cercano di consolidare una base del movimento in Afghanistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS