Navigation

Afghanistan: scoppio mina ad Herat, 23 i civili morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 agosto 2011 - 10:11
(Keystone-ATS)

Il bilancio delle vittime civili dello scoppio di un rudimentale ordigno nel distretto di Ode della provincia occidentale afghana di Herat è salito a 23. Lo ha reso noto il portavoce della polizia provinciale, Noor Khan Nikzad.

In precedenza il portavoce del governo provinciale, Moheydin Noori, aveva parlato di 14 morti, fra cui donne e bambini.

L'autobus è andato completamente distrutto nello scoppio, causando anche numerosi feriti, uno dei quali è deceduto in ospedale elevando il bilancio delle vittime a 23.

Il responsabile del distretto di Obe, Cheshti, ha detto che l'attentato è avvenuto nell'area di Merabad, investendo in pieno il veicolo.

Un responsabile della clinica medica di Obe ha confermato di aver ricevuto, oltre ai numerosi cadaveri, anche i corpi di una decina di feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?