Navigation

Afghanistan: talebani, "attentatore Chinook è vivo"

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 agosto 2011 - 11:01
(Keystone-ATS)

Il militante talebano che ha sparato il razzo RPG che ha abbattuto sabato un elicottero Chinook della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf) in Afghanistan "è ancora vivo". Lo ha dichiarato oggi il portavoce degli insorti, Zabihullah Mujahid.

In dichiarazioni a diversi media, fra cui l'agenzia Afghan Islamic Press (AIP), Mujahid ha detto che "dopo aver letto il comunicato dell'Isaf e le dichiarazioni del generale John Allen, abbiamo telefonato al mujaheddin autore dell'azione, e lo abbiamo trovato vivo e vegeto".

Tuttavia ieri l'Isaf ha assicurato che una missione militare di Operazioni Speciali ha localizzato dopo accurate ricerche il coordinatore del commando responsabile dell'attentato, Mullah Mohibullah, e il militante che materialmente ha sparato il razzo, "uccidendoli in un raid aereo in una zona boscosa del distretto di Chak della provincia di Maidan Wardak".

Il portavoce talebano ha replicato che effettivamente "quattro nostri militanti sono stati uccisi nella zona indicata, ma nessuno era un responsabile. Si trattava di semplici combattenti".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?