Navigation

Afghanistan: talebani attaccano carcere, liberati 14 detenuti

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 luglio 2010 - 13:33
(Keystone-ATS)

KABUL - Un gruppo di quattordici detenuti della prigione della citta' di Farah, ad ovest dell'Afghanistan, e' stato liberato dai talebani che hanno fatto saltare il portone d'ingresso del penitenziario. Lo ha annunciato la polizia, riferendo che venti detenuti sono riusciti a fuggire, ma che sei di loro sono stati catturati poco dopo.
Un portavoce dei talebani ha rivendicato l'operazione, sostenendo che addirittura "270 prigionieri di cui 70 talebani hanno recuperato la libertà". Una versione smentita pero' dalle autorita'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.