Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Congresso americano sta continuando ad acquisire informazioni sugli abusi perpetrati all'ospedale militare afghano, ma finanziato dagli Usa, di Dawood, dove i pazienti, secondo uno degli accusatori, sarebbero stati trattati in condizioni che ricordano quelle del campo di concentramento di Auschwitz.

Ferite non curate e orribili abusi medici erano all'ordine del giorno, hanno rivelato gli informatori. E ora emergono le fotografie, raccolte da membri del personale militare americano in Afghanistan e pubblicate dal sito Buzzfeed.com, che documentano il trattamento inumano riservato ai pazienti. E nuovi particolari raccapriccianti.

Alcuni ufficiali statunitensi hanno accusato il generale William Caldwell di aver ignorato e nascosto lo scandalo, che risalirebbe al 2010, al fine di non diffondere 'cattive notizie' in vista delle elezioni di medio termine. Caldwell all'epoca era capo della missione di addestratori della Nato in Afghanistan.

Tre colonnelli dell'esercito Usa - testimoni oculari degli abusi - hanno dichiarato ad una commissione di sorveglianza della Camera di essere stati dissuasi dall'informare subito il Pentagono su ciò che avveniva all'ospedale proprio dal generale Caldwell. Uno degli accusatori, il colonnello Gerard Carozza, ha dichiarato che "i pazienti giacevano nella sporcizia, spesso denutriti, tanto che uno di loro era in fin di vita per la fame, e avevano terribili piaghe da decubito".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS