Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È di almeno 85 morti, fra cui molti bambini e donne, il bilancio provvisorio delle valanghe di neve abbattutesi nelle ultime 24 ore sulla provincia afghana di Panjshir, a nord di Kabul.

I soccorritori hanno indicato che decine di villaggi hanno sofferto per le forti nevicate, e il governatore della provincia, Abdul Rahman Kabiri, ha aggiunto che "è impossibile sapere con esattezza per il momento quante persone, ma sicuramente molte decine, sono state sepolte dalla neve".

Più in generale, l'ondata di maltempo che sta interessando il territorio afghano ha causato quasi 100 morti: gli 85 del Panjshir più 25 in quattro altre province afghane (Takhar, Bamyan, Laghmnan e Nangahar).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS