Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KABUL - Altri tre soldati della Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf), ben nove oggi, sono morti nell'Afghanistan orientale e meridionale in due separati incidenti. Lo ha reso noto la stessa Isaf a Kabul.
In un comunicato serale si rende noto che due militari sono deceduti per le ferite riportate nello scoppio di un rudimentale ordigno (ied) in una provincia orientale del paese, mentre un terzo è morto a seguito di un attacco armato degli insorti.
Precedentemente, quattro uomini dell'Isaf (tre australiani ed un americano) sono morti nell'incidente di un elicottero ed altri due hanno perso la vita per lo scoppio di mine nel sud.

SDA-ATS