Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Il generale Stanley McChrystal ha chiamato il vicepresidente degli Stati Uniti, Joe Biden, per scusarsi per l'intervista uscita su 'Rolling Stones', nella quale lui e i suoi collaboratori mettono in ridicolo le posizioni sull'Afghanistan del vicepresidente, favorevole ad un progressivo ritiro delle truppe.
Stando a quanto riportato dall'articolo (il cui contenuto è stato confermato dallo stesso McChrystal), il generale e i suoi collaboratori deridono Biden e le sue proposte strategiche in materia di antiterrorismo. Secondo l'articolo, McChrystal rivolgendosi ai suoi collaboratori avrebbe detto: "Mi state chiedendo del vice presidente Biden? E chi è?".
Uno dei suoi collaboratori, invece, secondo l'articolo avrebbe usato queste parole: "Biden? Forse volevi dire: 'Bite me'?", un'espressione gergale che nel linguaggio parlato equivale a dire "lasciami stare, non mi 'rompere'...".

SDA-ATS