Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I giocatori della squadra di calcio del Servette sono stati aggrediti ieri sera, presumibilmente da tifosi del Sion, mentre risalivano sul loro bus in un'area di servizio argoviese (foto d'archivio).

KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI

(sda-ats)

Alcune persone, sembrerebbe tifosi del Sion, hanno aggredito ieri sera il bus della squadra di calcio del Servette nell'area di servizio di Würenlos (AG). I due autisti hanno riportato tagli ritenuti leggeri, indica oggi la polizia cantonale argoviese.

La compagine ginevrina stava rientrando dopo la vittoria 3-0 nel match di Challenge League disputato a Wil (SG). Verso le 21.30, un gruppo di persone ha assalito il torpedone, rompendo il parabrezza e un vetro laterale.

Secondo un articolo pubblicato sul sito della Tribune de Genève, i violenti hanno anche lanciato verso il mezzo lattine di birra e altri oggetti nel momento in cui giocatori e staff erano appena risaliti al suo interno per ripartire. I responsabili del fatto, alcuni dei quali ubriachi, stavano tornando da Vaduz, dove il Sion aveva giocato, fa sapere il giornale romando.

Le forze dell'ordine sono poi arrivate sul posto riuscendo a riportare la calma. Gli aggressori hanno potuto riprendere la strada verso casa, ma accertamenti sull'accaduto sono in corso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS