Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ritiro della patente, confisca della moto e procedimento penale in base alla normativa sui pirati della strada: si è rivelato amaro per un centauro 43enne argoviese il pomeriggio di sabato.

L'uomo è incappato in un controllo radar mobile poco dopo le 15.30 a 145 km/h su una strada fuori dall'abitato fra Hunzenschwil (AG) e Suhr (AG) dove il limite è di 80 km/h. Dedotto il margine di tolleranza, il superamento di velocità è di 61 km/h, ha indicato oggi la polizia cantonale argoviese. Il motociclista è di nazionalità svizzera, precisa l'autorità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS