Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Misteriosa serie di danneggiamenti a statue in diverse chiese cattoliche della regione del Freiamt, nella parte meridionale del canton Argovia. Ad essere presi di mira sono stati in tutti casi delle figure maligne, come il serpente o Satana.

La serie di danneggiamenti, avvenuti tutti durante il giorno, è iniziata a metà giugno ed ha interessato complessivamente sei chiese, ha detto all'ats un portavoce della polizia argoviese, confermando una notizia della "Aargauer Zeitung".

A Boswil è stato bruciato il serpente in legno che si trovava ai piedi di una Madonna. Nella parrocchia di Muri è stata danneggiata la figura di Satana, ad Auw è stato preso di mira un altro serpente, ad Oberrüti è stata tagliata la mano che impugnava la mela di una raffigurazione della Madonna, mentre a Sins sono stati conficcati sei chiodi nella testa di un serpente di un'altra rappresentazione della Madonna. A Bünzen, infine, è stato dato alle fiamme il drago situato ai piedi della statua di San Giorgio.

Secondo il bollettino della Chiesa cattolica argoviese, "Horizonte", i costi per il restauro delle opere danneggiate si aggirano nei singoli casi fra i 10 e i 15mila franchi. "La cosa peggiore - si legge nel bollettino - non sono i danni materiali, ma il senso di paura e di diffidenza che simili atti possono generare".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS