Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un olandese di 28 anni è stato fermato domenica alla dogana autostradale di Rheinfelden (AG) mentre tentava di importare illegalmente in Svizzera 160 chilogrammi di carne. Lo comunica oggi la sezione delle guardie di confine della regione di Basilea.

L'uomo, che non aveva dichiarato alcuna merce, ha dovuto pagare una multa di diverse migliaia di franchi. Stava contrabbandando svariati tipi di carne: arrosto, costolette di maiale, entrecôte di manzo e salumi.

La carne è stata rinvenuta in una dozzina di borse frigo, nascoste fra i bagagli nel baule, nello spazio riservato alla ruota di scorta e sotto il sedile posteriore.

Il 28enne ha poi detto alle guardie di confine che si stava recando in Svizzera per sciare e che aveva portato con sé la carne per i suoi numerosi amici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS