Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Costerà 770 milioni di franchi il risanamento della ex discarica per rifiuti speciali di Kölliken, nel canton Argovia, aperta nel maggio del 1978 e chiusa dopo soli sette anni, nel 1985, perché eccessivamente inquinante. È quanto ha annunciato stamane il presidente del governo argoviese Peter C. Beyler.

Il consorzio SMDK, responsabile della gestione della discarica nel breve periodo di attività, dovrà sobbarcarsi costi supplementari valutati a 120 milioni, per un importo complessivo di 600 milioni. Altri 170 milioni saranno a carico della Confederazione. Nel 2007, quando sono iniziati i lavori di bonifica, la spesa era stata calcolata in 445 milioni.

La prima fase dei lavori di risanamento, resi difficili da una serie di incendi spontanei, è terminata nell'ottobre 2009. In totale dovranno essere riciclati 608'000 tonnellate di scorie, di cui in parte non si conosce la composizione, 82'000 in più di quanto previsto. Del consorzio SMDK fanno parte in particolare i cantoni di Argovia e Zurigo, entrambi con una partecipazione del 41,6%.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS