Navigation

AG: scoperto cimitero romano a Vindonissa

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2012 - 13:49
(Keystone-ATS)

Un'antica necropoli romana è stata scoperta poco lontano dal sito archeologico di "Vindonissa", l'attuale Windisch (AG). I resti sono stati rinvenuti a fine ottobre da operai edili che lavorano a un cantiere alle pendici del Bruggerberg, una collina a ridosso della località argoviese: si tratta di frammenti di ossa e delle fondamenta di una costruzione.

Secondo l'ufficio cantonale di archeologia, si tratta probabilmente delle basi di un monumento funerario a forma di torre, una costruzione piuttosto rara nella "Svizzera romana". Dalla scoperta del nuovo sito gli archeologi sono già riusciti a disseppellire oltre 35 tombe in buono stato, che si trovavano sotto a circa 3-4 metri di terra.

Il cimitero si trova accanto e in parte anche sopra il tracciato di un'antica strada romana che da Vindonissa portava a Nord, verso Augusta Raurica, l'attuale Augst (BL). Il diritto romano prevedeva infatti che le sepolture avvenissero fuori delle città: le tombe di regola venivano allineate lungo le vie suburbane.

Tra i reperti venuti alla luce figurano anche numerosi oggetti appartenenti al corredo funerario, tra cui brocche in argilla, vasetti vitrei per unguenti e gioielli in bronzo, alcuni dei quali danneggiati dal fuoco.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.