Navigation

AG: sequestrati 800 kg preparato per produrre droga stupro

Il contenitore con gli 800 chili del liquido impiegabile per la produzione della droga dello stupro sequestrati nel settembre 2019 dall'Amministrazione federale delle dogane (AFD) ad Aarau. Aarau sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2020 - 17:24
(Keystone-ATS)

L'Amministrazione federale delle dogane (AFD) ha sequestrato 800 chilogrammi di gamma-butirrolattone (GBL), un liquido che può essere trasformato in GHB (gamma-idrossibutirrato), la cosiddetta "droga da stupro". Lo indica oggi l'AFD in un comunicato.

Il preparato proveniva dall'Olanda ed era destinato a un acquirente nel Principato del Liechtenstein, indica la nota dei servizi federali.

Il sequestro risale al settembre 2019 in occasione di un'ispezione compiuta dal personale dell'AFD di Aarau su merce proveniente dai Paesi Bassi.

Nutrendo seri dubbi sull'impiego industriale di questa partita di GBL i funzionari hanno ordinato il sequestro del liquido. Le verifiche condotte in questi mesi hanno appunto confermato i sospetti dei servizi preposti.

Il GBL confiscato è stato quindi consegnato alla Polizia nazionale del Liechtenstein per ulteriori verifiche. Le indagini non sono ancora state completate.

Il GBL, precisa l'AFD nella nota odierna, è un solvente. È esentato dalla Legge federale sugli stupefacenti e sulle sostanze psicotrope (LStup) purché se ne faccia uso in ambito industriale. Può infatti essere impiegato anche per la preparazione del GHB.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.