Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

AARAU - Nel canton Argovia 48 scuole distribuite in 38 comuni dovranno essere risanate a causa della concentrazione eccessiva di radon. In una campagna di misurazione sono state rilevate concentrazioni dell'elemento radioattivo superiori al valore limite di 1000 becquerel per metro cubo.
I locali interessati sono per la maggior parte aule musicali e per il lavoro manuale situate in seminterrati, ha indicato oggi davanti alla stampa Eva Bantelmann dell'Ufficio cantonale per la protezione dei consumatori.
La campagna di misurazione, organizzata in collaborazione con l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), è stata la prima che ha interessato tutte le scuole di un cantone: gli speciali dosimetri sono stati posati durante gli ultimi tre mesi invernali in 1500 istituti scolastici.
Il radon è un gas nobile radioattivo che si forma in seguito al decadimento dell'uranio presente nel sottosuolo. Questo elemento chimico penetra facilmente negli ambienti chiusi attraverso i punti non ermetici degli edifici ed è considerato, dopo il fumo, la seconda principale causa scatenante del cancro ai polmoni. In Svizzera si calcola che fra le 200 e le 300 persone muoiono ogni anno per tumori causati dal radon.
Le misure per il risanamento degli immobili non sono molto costose. Spesso è sufficiente migliorare l'areazione dei locali "contaminati", con spese che si aggirano intorno ai 500 franchi.

SDA-ATS