Navigation

Aggressione a Roma: condannati due dei tre studenti di Ginevra

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 novembre 2010 - 15:23
(Keystone-ATS)

GINEVRA - I due studenti maggiorenni di Ginevra che hanno aggredito un cameriere a Roma sono stati condannati per direttissima oggi a 20 mesi di carcere con la sospensione condizionale e al pagamento di una multa di 400 euro. Il loro compagno minorenne sarà giudicato separatamente.
I giovani di 19 e 20 anni dovrebbero rientrare in Svizzera entro sabato, ha indicato oggi all'ATS il direttore dell'insegnamento post-obbligatorio di Ginevra, Sylvain Rudaz. Le autorità scolastiche non hanno ancora deciso se saranno autorizzati a riprendere i corsi.
Studenti di una scuola di commercio, i giovani partecipavano ad un viaggio di studi a Roma, iniziato sabato scorso. La notte da domenica a lunedì hanno malmenato e derubato un cameriere che stava tornando dal lavoro. Allertata dai vicini, la polizia aveva arrestato i giovani mentre cercavano di fuggire.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?