Il gruppo agroalimentare sangallese Hügli ha archiviato il 2014 con un utile in rialzo annuo del 12,5% a un totale di 23,4 milioni di franchi, su un fatturato salito del 2,6% a 377 milioni. Agli azionisti verrà proposto un dividendo di 16 franchi (+2 franchi).

Il risultato operativo Ebitda, si legge in un comunicato, è progredito del 7,1% a 45,9 milioni di franchi, mentre l'Ebit è aumentato del 10,2% a 32,3 milioni, per un corrispondente margine salito di 0,6 punti all'8,6%.

Il fatturato, come preannunciato nello scorso gennaio, è avanzato del 2,6% a 377 milioni di franchi: la crescita organica è stata pari al 2,4%. I dati sull'utile netto e sull'Ebit sono leggermente inferiori alle previsioni formulate dalla Banca cantonale di Zurigo.

La progressione del volume d'affari è peraltro proseguita nel primo trimestre del 2015, con un'espansione su base annua del 4,7%. Il rafforzamento del franco ha avuto effetti negativi pari al 9,6%.

Per l'esercizio in corso Hügli prevede una crescita organica delle vendite del 6%: le acquisizioni dovrebbero generare un ulteriore 5%.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.