Navigation

Aids: fallito test vaccino in Sudafrica, non protegge

Il vaccino, chiamato HVTN 702, non protegge dal virus Hiv (immagine simbolica). KEYSTONE/EPA/NIC BOTHMA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 04 febbraio 2020 - 14:49
(Keystone-ATS)

È ufficialmente fallito il test clinico di un vaccino per il virus dell'immunodeficienza umana (Hiv) che era in corso su 5000 persone in Sudafrica: era iniziato nel 2016 ed era considerato il più promettente fino a questo momento.

Lo ha annunciato, riporta il sito della prestigiosa rivista Science, Glenda Gray, presidente del South African Medical Research Council, che coordinava la sperimentazione. Il vaccino, chiamato HVTN 702, non protegge dunque dal virus Hiv.

Il test è stato effettuato in quattordici diverse zone del paese su uomini e donne tra i 18 e i 35 anni divisi in due gruppi, uno vaccinato e l'altro che aveva ricevuto un placebo. A decidere l'interruzione è stata una commissione indipendente incaricata di analizzare i risultati preliminari, secondo cui nel gruppo di vaccinati si sono verificate 129 infezioni contro 123 nell'altro.

"Un vaccino per l'Hiv è essenziale per mettere fine alla pandemia globale - ha commentato Anthony Fauci del National Institutes of Health (Nih) statunitense, tra i finanziatori del test insieme alla Gates Foundation - e speravamo che questo candidato avesse successo. Sfortunatamente non ha funzionato".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.