Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Un guaritore è sospettato di aver infettato 18 pazienti con il virus dell'aids attraverso le sue cure. Il caso, scoperto qualche anno fa all'Inselspital di Berna, è ora oggetto di un'inchiesta penale, rivela il "SonntagsBlicks".
"Nel giugno del 2004 un paziente ha affermato di aver contratto il virus HIV durante una seduta di agopuntura da un guaritore", ha detto Markus Hächler, responsabile della comunicazione dell'Inselspital, confermando la notizia pubblicata dal domenicale.
Poco dopo altri due pazienti hanno espresso sospetti contro lo stesso guaritore. "Ci siamo insospettiti e abbiamo iniziato a controllare tutti i casi simili", ha spiegato Hächler. In totale l'Inselspital ha contato 18 casi di persone contaminate che potevano essere ricollegati al guaritore. Sarà l'inchiesta a stabilire come il guaritore abbia infettato i suoi pazienti e se sia stato un atto deliberato.

SDA-ATS