Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Commissione dell'educazione del Consiglio degli Stati sostiene - con 7 voti contro 5 - il disegno del Consiglio federale sugli aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia.

Con la modifica di legge, i Cantoni saranno sostenuti per 5 anni con 82,5 milioni di franchi, mentre l'importo per i progetti che consentono di meglio conciliare l'offerta di custodia con le esigenze dei genitori ammonterà al massimo a 14,3 milioni, si legge in un comunicato odierno dei Servizi del Parlamento.

La commissione conferma il suo intento di migliorare la conciliabilità fra famiglia e lavoro in sintonia con l'iniziativa sul personale qualificato, ma rimane divisa nel valutare se il disegno contribuirà effettivamente a sgravare finanziariamente sul lungo periodo i genitori e se in tal modo questi ultimi potranno effettivamente aumentare l'attività professionale

Con l'accettazione della legge nella votazione sul complesso la maggioranza segnala di voler assecondare il desiderio del Consiglio federale di stanziare nuovi aiuti finanziari per la custodia di bambini complementare alla famiglia. Una minoranza vuole evitare una ulteriore proroga della norma, mentre una seconda minoranza desidera limitare gli aiuti finanziari a 50 milioni di franchi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS