Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

PESHAWAR - Il capo di al-Qaida in Afghanistan e Pakistan è stato ucciso sabato da un missile lanciato da un drone americano nel nordovest del Pakistan. Lo rendono noto oggi diversi alti responsabili dei servizi di sicurezza di Islamabad.
Secondo l'emittente pachistana Geo Tv il leader di al-Qaida ucciso si chiama Shaikh Fateh, è yemenita e avrebbe avuto la responsabilità dell'organizzazione terroristica solo per il Pakistan.
Secondo le fonti citate dalla France Presse, invece, l'uomo è di origine egiziana, ed avrebbe avuto la responsabilità dell'organizazzione terroristica di Osama bin Laden sia in Pakistan che in Afghanistan.
La sua morte sarebbe stata frutto di un attacco di un velivolo senza pilota (drone) domenica sul Waziristan settentrionale mentre si trovata a bordo di un'auto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS