Tutte le notizie in breve

La leader del Sinn Fein Michelle O'Neill.

KEYSTONE/AP PA/LIAM MCBURNEY

(sda-ats)

È iniziato lo scrutinio dei voti nelle elezioni per l'assemblea legislativa dell'Irlanda del Nord dopo la caduta del governo di unità nazionale.

Secondo i media britannici, i repubblicani del Sinn Fein sperano in un incremento di voti rispetto agli unionisti del Dup travolti dal recente scandalo della loro leader Arlene Foster, accusata di malversazione. Da queste elezioni, il cui risultato emergerà nel corso delle prossime ore e il conteggio delle preferenze è destinato ad andare avanti fino a domani, dipende il futuro della coalizione tra repubblicani e unionisti nata dagli accordi di pace del Venerdì santo.

Una affermazione del Sinn Fein potrebbe avere tutta una serie di conseguenze, spiegano gli esperti, soprattutto di fronte alle prospettive della Brexit, rispetto alla quale i nordirlandesi hanno votato in maggioranza contro nel referendum del 23 giugno, e alla possibilità, per ora solo evocata da Dublino, di una unificazione con la vicina Irlanda.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve