Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - L'occhio distratto non si accorge di nulla, ma guardando bene le differenze sono evidenti. In Albania vanno di moda le targhe automobilistiche svizzere, contraffatte e di cattiva qualità.
La notizia è del quotidiano "20 Minuten", che pubblica due foto. Nella prima si vede una Kia con targa lucernese: accanto al numero vi è però lo stemma del canton Berna, con tanto di orso. Nella seconda è ritratta una Saab: lo stemma è quello ticinese, ma la sigla automobilistica è AR, Appenzello esterno.
"20 Minuten" riporta dichiarazioni dell'ambasciata svizzera a Tirana, secondo cui in Albania sono effettivamente in circolazione vetture con targa elvetica taroccata. Secondo Rolf Alther, rappresentante della Società Svizzera-Albania - sempre citato dal quotidiano gratuito zurighese - "la Svizzera in Albania è benvoluta e le auto svizzere raramente vengono fermate".
Le targhe di circolazione contraffatte vengono però utilizzate anche per i veicoli rubati e per eludere i dazi doganali e le assicurazioni. Il fenomeno, afferma "20 Minuten", riguarderebbe non solo l'Albania, ma anche il Vicino ed Estremo Oriente, e talora pure l'Africa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS