Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEUCHÂTEL - Gli alberghi svizzeri hanno registrato 3,2 milioni di pernottamenti nel mese di giugno, pari a una crescita del 6,1% (+186'000 notti) rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.
Lo annuncia l'Ufficio federale di statistica (UST) in una nota odierna, in cui precisa che la clientela estera ha generato 1,9 milioni di notti, con una progressione del 7,5% (+135'000). I turisti indigeni hanno fatto segnare 1,3 milioni di pernottamenti, in aumento del 4,1% (+51'000).
Le uniche regioni turistiche ad aver rilevato cifre in calo sono i Grigioni e il Ticino, con diminuzioni rispettivamente di 12'000 (-3,1%) e 5600 pernottamenti (-2%). La Svizzera centrale ha messo a segno la progressione assoluta più marcata con 52'000 notti supplementari (+16%) rispetto al giugno 2009. Seguono la regione Zurigo e l'Oberland bernese con incrementi di 48'000 (+11%) e di 27'000 (+8%). Per Ginevra si è avuta una crescita di 23'000 (+9,1%).
Nel primo semestre sono state contate complessivamente 17,5 milioni di notti (+367'000), il 2,1% in più del periodo corrispondente del 2009.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS