Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Altri tentativi di suicidio con il fuoco in Algeria, dove tre disoccupati si sono cosparsi di benzina e si sono appiccati le fiamme a Issers, vicino a Boumerdes, in Cabilia.

Secondo quanto riporta la stampa algerina, i tre padri di famiglia, licenziati nel 2006, volevano protestare per non essere stati reintegrati nella società pubblica per la produzione di cotone, Socothyd. Dopo essere stati immediatamente soccorsi dagli altri colleghi presenti e dalle forze di sicurezza, i tre sono stati ricoverati con ustioni in diverse parti del corpo.

Una trentina di persone si sono date fuoco in Algeria nelle ultime settimane, imitando il gesto del venditore ambulante tunisino, Mohamed Bouzizi, simbolo della "Rivoluzione dei gelsomini". Tre sono morte per le ustioni riportate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS