Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Undici militari algerini sono stati uccisi ieri sera in un'imboscata in Cabilia. Lo annunciano fonti della sicurezza. I militari stavano tornando da una missione. Il presidente Abdelaziz Bouteflika era stato costretto ad annullare un comizio in Cabilia, per le presidenziali del 17 aprile, a causa delle violenze nella regione.

La Cabilia, regione montagnosa a 100km a est di Algeri, è teatro delle operazione di al Qaida del Maghreb islamico che conduce attacchi contro le forze dell'ordine.

La settimana scorsa, l'esercito ha ucciso due "terroristi" vicino al villaggio di Kouku. Gruppi radicali armati continuano a nascondersi in Cabilia e a compiere attentati terroristici.

SDA-ATS