Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un volo di linea della Turkish Airlines, partito oggi da Istanbul e diretto a Basilea, è stato costretto a tornare all'aeroporto turco in seguito ad un allarme boma. Il Boeing 737 è atterrato senza problemi, ha annunciato un portavoce della compagnia.

L'aereo, con a bordo 151 persone, è tornato a Istanbul dopo che nel bagno è stato scoperto un biglietto con la scritta "c'è una bomba". Come appurato in seguito, si è trattato di un falso allarme. I passeggeri sono stati trasferiti su un altro velivolo.

Si tratta del terzo episodio di questo genere in poche settimane che coinvolge la Turkish Airlines. Il 30 marzo un volo da Istanbul a San Paolo era atterrato in Marocco, dopo la scoperta di un biglietto simile a quello odierno. Un giorno prima un velivolo diretto a Tokyo era tornato all'aeroporto della metropoli turca a causa di un bagaglio sospetto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS