Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I prezzi delle case nelle principali città della Germania potrebbero essere sopravvalutati di ben il 20%, con un afflusso di investimenti immobiliari causato dallo scoppiare della 'bolla' negli Usa e in diversi mercati europei. L'allarme arriva dalla Bundesbank e rischia di alimentare ulteriormente i timori sulla politica dei tassi a minimi record della Bce e della sua adeguatezza all'economia tedesca.

La Bundesbank cita l'andamento del 'mattone' a Berlino, Monaco, Amburgo, Colonia, Francoforte, Stoccarda e Düsseldorf dove i prezzi sono balzati in media di oltre il 25% dal 2010. "Nel breve termine, le pressioni sui prezzi non si abbasseranno", avverte la 'BuBa' nel suo bollettino mensile, anche se "non è molto probabile che la struttura dei prezzi nell'immobiliare rappresenti un serio rischio macroeconomico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS