BERNA - L'inverno interminabile di quest'anno ha ritardato di circa tre settimane la fioritura della piante. Un afflusso di polline più intenso del solito importuna le persone allergiche e continuerà a farlo nelle prossime settimane. Attualmente i pollini preponderanti sono quelli di nocciolo e ontano.
Con l'arrivo ritardato della primavera, queste specie fioriscono insieme, ha comunicato oggi all'ATS Regula Gehrig dell'Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera).
La concentrazione di polline nell'atmosfera è insolitamente alta: all'inizio del mese di marzo a Zurigo era ad esempio due volte più elevata rispetto alla media annuale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.