Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Un alpinista italiano di 36 anni è morto vicino alla vetta della Punta da l'Albigna, a 2825 metri di quota in Bregaglia, dopo essere stato colpito alla testa da pietre staccatesi dalla parete rocciosa. Il suo compagno, anch'egli italiano, è rimasto illeso, precisa la polizia grigionese.
I due uomini avevano appena finito la scalata e stavano scendendo quando sono stati sorpresi da una frana di pietre. Una di esse ha colpito mortalmente il 36enne. L'altro alpinista è riuscito a raggiungere la capanna dell'Albigna e ad avvisare i soccorsi, ma per il compagno non c'era più nulla da fare.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS