Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

OLTEN (SO) - Alpiq, la società elettrica nata dalla fusione fra Atel e EOS, ha realizzato nel primo trimestre del 2010 un fatturato di 3,71 miliardi, in crescita dell'1,9% rispetto allo stesso periodo di un anno prima. L'utile è pure progredito del 12% a 177 milioni di franchi, ha indicato il gruppo in una nota odierna.
A livello operativo, l'EBIT è salito del 20,7% a 303 milioni di franchi. Le capacità di produzione svizzere e le basse temperature hanno avuto un effetto positivo sui risultati, ha spiegato Alpiq. La diminuzione dei prezzi, l'evoluzione negativa del mercato italiano, l'aumento dei costi dei combustibili in Europa dell'Est e la svalutazione dell'euro hanno invece pesato sulla performance.
La società con sede a Olten ha in organico 10'000 persone in 26 paesi e ha realizzato, nel 2009, un giro d'affari consolidato di circa 15 miliardi di franchi.

SDA-ATS