Navigation

Alpiq: se ne va con effetto immediato direttore Giovanni Leonardi

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 settembre 2011 - 07:40
(Keystone-ATS)

Dimissioni ai vertici di Alpiq: il presidente della direzione del gruppo energetico, il ticinese Giovanni Leonardi, lascia le sue funzioni con effetto immediato. Dopo aver portato a termine la fusione fra Atel e EOS e alla luce dei cambiamenti fondamentali in atto nel settore il manager ha deciso di abbandonare la guida della società, ha indicato oggi l'azienda.

In attesa di nominare un nuovo CEO l'interim è assicurato dal presidente del consiglio di amministrazione Hans Schweickardt, che proseguirà il programma di razionalizzazione avviato in luglio volto ad aumentare la redditività. Una riorganizzazione che comporta anche soppressioni di impieghi, aveva più folte fatto sapere il gruppo.

Lo scorso maggio Leonardi aveva pubblicamente espresso dubbi sulla strategia di uscita dal nucleare allora decisa dal Consiglio federale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?