Navigation

Amazzonia, multe ambientali sono al minor livello in 25 anni

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2020 - 14:25
(Keystone-ATS)

Il numero di multe per violazioni ambientali imposte dall'Istituto brasiliano per l'ambiente e le risorse naturali rinnovabili (Ibama), nel primo anno del governo di Jair Bolsonaro, è stato il più basso in quasi 25 anni.

I dati raccolti dal quotidiano Folha de S.Paulo indicano un calo del 34% nel 2019 (9.745), rispetto al 2018 (14.699). È il numero più basso di multe dal 1995, quando ne furono applicate 4.586.

Le infrazioni hanno rappresentato, l'anno scorso, un totale di 2,3 miliardi di reais. Nel 2018, sono stati 4,09 miliardi di reais, considerando l'adeguamento all'inflazione. Ciò rappresenta un calo del 43,3%.

Secondo il ministero dell'Ambiente di Brasilia, le ispezioni e le multe di Ibama continuano ad essere eseguite regolarmente, "senza disposizioni di senso contrario".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.