Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Inondazioni in Honduras.

KEYSTONE/EPA EFE/GUSTAVO AMADOR

(sda-ats)

Le piogge battenti che da tre giorni imperversano su tre Paesi dell'America centrale (Nicaragua, Honduras e El Salvador) hanno causato almeno sette morti ed un disperso, oltre a gravi danni alle infrastrutture e alle coltivazioni.

In Nicaragua, l'ondata di maltempo ha interessato da giovedì soprattutto la regione del Pacifico e parte di quella centrale. Quattro persone hanno perso la vita, ed una quinta è considerata scomparsa, trascinate via dalla piena dei fiumi Sacal, Viejo e Las Quebradas che hanno invaso le piantagioni e costretto migliaia di persone ad abbandonare le loro case.

Intanto in Honduras le vittime per ora ufficializzate sono due, mentre le autorità di Tegucigalpa hanno dichiarato una emergenza massima nei dipartimenti di Francisco Morazán, Choluteca y Valle.

Infine in El Salvador, il ministero dell'Ambiente ha segnalato che una persona è deceduta per annegamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS