Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Dopo Air France e Lufthansa anche la Emirates, la più grande compagnia aerea mediorientale basata a Dubai, ha deciso di sospendere i voli sul Sinai fino a quando non sarà fatta maggiore chiarezza sull'aereo civile russo precipitato sulla penisola egiziana.

Affiliati dell'Isis hanno rivendicato la tragedia con un comunicato e con un video in cui sostengono di aver abbattuto l'aereo "in risposta alle incursioni dei jet russi che hanno ucciso centinaia di musulmani in terra siriana".

Sia le autorità di Mosca sia quelle del Cairo però, hanno smentito categoricamente questa ipotesi, bollata come "inattendibile" dal ministro dei Trasporti russo Maksim Sokolov.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS