Navigation

Anche in Svizzera autorità hanno impiegatosoftware di spionaggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 ottobre 2011 - 21:26
(Keystone-ATS)

Le autorità svizzere hanno impiegato un software di spionaggio, come quello attualmente al centro di uno scandalo in Germania. Il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) ha confermato questa sera un servizio del sito online della televisione svizzera tedesca SF.

Le autorità di perseguimento penale della Confederazione e del canton Zurigo hanno in alcuni casi utilizzato questo software per chiarire gravi crimini, ha affermato il portavoce del DFGP Guido Balmer. Ciò è avvenuto su ordine del competente pubblico ministero e con l'accordo del competente giudice dei provvedimenti coercitivi.

Il Dipartimento non ha comunque reso noto, nell'interesse delle inchieste, quale software sia stato utilizzato. Secondo Balmer, si tratta di un programma che permette di decriptare contenuti codificati.

In Germania a far scoppiare il caso sulla protezione dei dati era stato un programma di spionaggio della ditta Digitask. Un troiano era stato impiegato in vari Länder per sorvegliare persone sospette.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?