Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Come la concorrenza anche Orange ha deciso di abbassare le tariffe per l'utilizzo del telefonino all'estero (roaming): da subito chi sceglie l'opzione Go Europe (5 franchi al mese) o Go World (15 franchi) paga la stessa cifra per le chiamate locali, verso la Svizzera e l'Europa, e per gli sms, come se fosse a casa. Risultano meno care anche le telefonate in entrata e quelle verso altri paesi. Inoltre sono compresi 10 MB di collegamento a internet, ha comunicato oggi l'operatore di telecomunicazioni.

In questo modo Orange diventa nettamente più vantaggiosa di prima, ha dichiarato all'ats l'esperto del settore presso il sito di confronto in internet Comparis Ralf Beyeler. Rispetto a Swisscom e Sunrise ha però solo recuperato terreno: "non si tratta di un'offerta che rivoluzionerà il mercato", ha affermato. Quale operatore è ora il più conveniente dipende comunque dal tipo di utilizzo.

SDA-ATS