Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un sottopassaggio della stazione ancora sbarrato

Keystone/WALTER BIERI

(sda-ats)

Continueranno per giorni i lavori di ripristino per i danni del maltempo che due giorni fa ha colpito la regione di Zofingen (AG), con danni superiori ai 100 milioni di franchi.

Questa mattina nel centro storico della cittadina si sentiva odore di muffa. I segni lasciati dall'acqua sono ancora ben visibili e alcuni negozi hanno affisso il cartello "chiuso fino a nuovo avviso".

Due sottopassaggi nella zona della stazione sono stati liberati dall'acqua e sono stati riaperti al traffico. Lo stesso vale anche per alcuni passaggi pedonali sotterranei. In quasi tutti gli immobili è stata ripristinata la corrente elettrica. Soltanto a Zofingen ci sono state quasi 500 segnalazioni di danni, per un ammontare che dovrebbe superare i 100 milioni di franchi.

Forti temporali si sono abbattuti anche la scorsa notte a nord delle Alpi: danni sono segnalati in particolare nel Seeland bernese. Anche nella regione di Zurigo si è registrato ieri sera un fenomeno temporalesco con precipitazioni intense: nel quartiere dello "Zürichberg" sono stati misurati 27 millimetri di pioggia in meno di due ore.

I meteorologi prevedono anche per oggi maltempo: verso sera ci potranno essere precipitazioni importanti, grandine e venti tempestosi, rende noto il servizio meteo della tv svizzero tedesca SRF.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS