Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È salito ad almeno sette morti e 70 feriti il bilancio degli scontri a Tripoli, nel nord del Libano, tra gli alawiti pro-Assad e i sunniti vicini ai ribelli siriani, proseguiti nel corso della notte. Lo scrive la Bbc.

Le violenze, a colpi di armi leggere e granate, hanno infiammato i quartieri di Bab al-Tabbane, sunnita, e Jabal Mohsen, alawita. Negli ultimi due giorni, secondo i residenti, c'è una vera e propria escalation di violenza, che va avanti da anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS