Navigation

Annunciati sei licenziamenti al St. Galler Tagblatt

Nuove soppressioni di impieghi nel mondo dei media (foto d'archivio) KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 26 settembre 2019 - 18:20
(Keystone-ATS)

Il quotidiano St. Galler Tagblatt ha annunciato oggi la soppressione di sei impieghi a tempo pieno e la riorganizzazione delle sue redazioni regionali, con la chiusura a Rorschach (SG) e il ridimensionamento degli uffici dell'Appenzeller Zeitung ad Herisau (AR).

I risparmi colpiranno anche il segretariato e il settore della grafica, indica oggi il quotidiano sangallese che appartiene al gruppo CH Media.

Alcuni giornalisti dell'Appenzeller Zeitung, viene precisato, lavoreranno in futuro a San Gallo, mentre una parte dei redattori rimarrà ad Herisau. Il governo appenzellese critica la decisione, ma è tuttavia sollevato che non siano stati effettuati tagli più radicali al personale.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.