Navigation

Anoressia: colpite sempre più 40enni, "paurà di età matura"

Questo contenuto è stato pubblicato il 20 ottobre 2010 - 15:21
(Keystone-ATS)

MILANO - I disturbi dell'alimentazione come anoressia e bulimia colpiscono soprattutto le adolescenti, ma sempre più sono i casi tra le quarantenni. Le cause? Tra le tante ci sono la mancanza di affetti, ma anche i primi sintomi dell'arrivo dell'età matura. Lo hanno spiegato oggi a Milano gli esperti, nel lanciare una campagna per sensibilizzare i cittadini al problema.
Secondo i dati di Aba, associazione che da 20 anni si occupa di disordini alimentari, "ogni due ore un italiano si ammala di un disturbo di questo tipo. La maggior parte sono donne: circa il 5% delle giovani tra i 13 e i 35 anni soffre di anoressia e bulimia, ma l'incidenza sta salendo anche tra le quarantenni e gli uomini, facendo arrivare la cifra a 3 milioni di persone".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?