Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mohammad al Zahawi, leader di Ansar al Sharia, formazione jihadista attiva in Libia, è stato ucciso. A confermarlo oggi è stato lo stesso gruppo jihadista sul suo account Twitter. Il gruppo islamista ha minacciato vendetta, senza precisare quando o dove l'uomo sia stato ucciso.

Il gruppo ha rivendicato l'attacco al consolato americano a Bengasi nel settembre del 2012 dove rimase ucciso l'ambasciatore Usa Chris Stevens ed altri tre americani.

Gli Stati Uniti hanno inserito il gruppo nella lista delle organizzazioni terroriste nel gennaio del 2014. Nel novembre del 2014 le Nazioni Unite hanno definito la formazione jihadista un'organizzazione terrorista, precisando che il gruppo organizza campi di addestramento per combattenti stranieri che poi si recano in Siria, Iraq e Mali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS