Navigation

Aperti i seggi in Ucraina, 18 candidati

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 gennaio 2010 - 09:11
(Keystone-ATS)

KIEV - Si sono aperti stamane alle 08.00 ora locale (le 07.00 in Svizzera), i seggi per il primo turno delle elezioni presidenziali in Ucraina, le prime dopo la rivoluzione arancione filo occidentale del 2004. Dei 18 candidati (di cui tre donne), i favoriti sono il leader dell'opposizione filo russa Viktor Ianukovich (oltre il 35%) e l'ex alleata del presidente uscente Viktor Iushenko, la premier Iulia Timoshenko (intorno al 20%), che ha inaugurato una politica pragmatica con Mosca e con il suo collega russo Vladimir Putin. Iushenko è dato invece fuori gioco (sotto il 5%).
Tra gli outsider, tutti sotto il 10% secondo gli ultimi sondaggi, figurano l'ex banchiere Serghiei Tighipko, l'ex presidente del parlamento Arseni Iatseniuk, il suo successore centrista Volodimir Litvin.
Le urne chiuderanno alle 20.00 (le 19.00 in Svizzera), subito dopo sono previsti i primi exit poll. Oltre 3000 gli osservatori internazionali, mobilitati in particolare contro i ripetuti timori di brogli, e circa 300.000 gli agenti dispiegati per garantire la sicurezza. L'eventuale ballottaggio è previsto il 7 febbraio.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.