Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

APPENZELLO - La Landsgemeinde di Appenzello Interno ha eletto oggi "a piene mani alzate" una donna in governo, per la seconda volta nel cantone che, su intimazione del Tribunale federale, ha concesso il diritto di voto ed eleggibilità alle donne solo venti anni or sono. Antonia Fässler (PPD) succede al dimissionario Werner Ebneter e ne eredita la direzione del Dipartimento della sanità e della socialità.
La Fässler, 41 anni, politologa, accede al governo quattordici anni dopo Ruth Metzler, che per prima entrò nell'esecutivo del Cantone. La Metzler fu direttrice del Dipartimento delle finanze fino al 1999, quando fu eletta in Consiglio federale.
La Fässler era l'unica candidata ufficiale e godeva di un vasto consenso tra tutte le organizzazioni di peso nel Cantone. Un secondo candidato ha ritirato la candidatura argomentando di non voler passare per un "ladykiller".
In Appenzello Interno è il popolo riunito nel ring del capoluogo a determinare annualmente la distribuzione dei dipartimenti in seno alla Commissione dello Stato, come gli appenzellesi chiamano il loro governo.

SDA-ATS