Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nike e Apple patteggiano la class action avviata dai consumatori sull'efficacia del Nike+ FuelBand. Chi ha acquistato il 'braccialetto' per monitorare l'attività fisica fra il gennaio 2012 e il giugno 2015 può ottenere un parziale rimborso.

Secondo l'azione legale, Nike e Apple hanno 'ingannato' i consumatori sull'accuratezza del dispositivo, venduto per 149 dollari.

La causa, avanzata nel 2013, puntava il dito sulla capacità del Nike+ FuelBand di misurare con precisione i passi e le calorie. Nike e Apple hanno negato le accuse ma hanno patteggiato. I due colossi si sono alleati nel 2006 per sviluppare Nike+ iPod.

L'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, è un componente del consiglio di amministrazione di Nike.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS