Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un pensionato britannico di 74 anni, Karl Andree, si trova in carcere da più di un anno in Arabia Saudita e rischia di subire una ulteriore condanna a 360 frustate per aver trasportato bottiglie di vino fatto in casa.

A rivelarlo è il tabloid Sun, secondo cui l'uomo, che vive in Arabia da 25 anni, era stato fermato nell'agosto del 2014 dalla polizia religiosa mentre viaggiava in automobile nella città di Jeddah.

La famiglia di Andree ha lanciato un appello al governo di David Cameron affinché intervenga per evitare che subisca la fustigazione visto il suo stato di salute. Secondo il figlio Simon, "rischia di non sopravvivere. Ha avuto il cancro e soffre di asma, ha bisogno di cure mediche".

Il caso ha sollevato anche critiche agli stretti rapporti tra Gran Bretagna e Arabia Saudita, paese più volte finito sotto accusa per la durezza delle pene inflitte a chi viola la legge islamica.

Un portavoce del Foreign Office ha affermato che Londra è già in contatto con le autorità saudite e sta cercando di ottenere "il più presto possibile" il rilascio di Andree.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS