Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Turisti nella città romana di Jerash (archivio)

KEYSTONE/AP/MOHAMMAD ABU GHOSH

(sda-ats)

Parte di una statua di Afrodite, la dea dell'amore, di grandi dimensioni è tornata alla luce in Giordania nel sito archeologico romano di Jerash.

L'annuncio è stato dato dalla missione archeologica tedesca e francese e riportato dall'agenzia ufficiale giordana Petra. Jerash è uno dei principali siti d'epoca romana di tutto il Medio Oriente e si trova nel nord-ovest della Giordania.

La parte della statua rinvenuta è di dimensioni naturali e gli archeologi affermano che la statua mostra Afrodite mentre si prepara a un bagno purificatore: con una mano fa per togliersi la veste e con l'altra si copre il corpo per pudore. Il suo movimento, affermano gli archeologi, da una parte copre la sua femminilità ma dall'altra attrae lo sguardo sulla sua nudità.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS