Navigation

Archeologia: scoperte 116 tombe maya di oltre mille anni fa

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 giugno 2011 - 21:16
(Keystone-ATS)

Archeologi messicani hanno scoperto nei pressi della Gran Acropoli di Comalcalco, nello Stato di Tabasco, un cimitero maya risalente ad oltre mille anni fa, in cui si trovano 116 tombe, 66 delle quali appartenenti all'elite di allora. Lo ha reso noto l'Istituto nazionale di Antropologia e Storia (Inah), precisando che in precedenza erano state trovate solo tombe sparse.

Ricardo Armijo, coordinatore del gruppo di archeologi, ha specificato che nello stesso luogo sono stati scoperti anche fischietti, campanelli in ceramica a forma di animali, figure umane riccamente vestite e coltelli. "Sono tutti elementi associati ai riti funebri", ha precisato Armijo sottolineando inoltre che le 50 tombe, ammassate attorno o ai piedi delle altre, "fanno presumere che si tratta delle urne di persone che erano al servizio dei membri dell'elite per accompagnarle nel cammino verso l'oltremondo".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?